SoloGratis.it

Opzioni binarie: Come gestire il denaro e avere meno rischi!

Broker opzioni binarie

La gestione del denaro nelle opzioni binarie

“Oggi vogliamo svelarvi le informazioni di base per la gestione del denaro e la dimensione delle posizioni nel trading delle opzioni binarie.

Saper gestire il denaro è il primo passo verso il successo.

Quando parliamo di successo non intendiamo un insieme di negoziazioni positive, ma saper limitare le perdite mentre massimizzate i profitti.

“L’unico modo per massimizzare i profitti è limitare le perdite con una buona gestione del denaro.”

E’ possibile cadere in errore

Quando si fa trading, soprattutto quando non si è esperti, è facile cadere in errore. Gli errori nel trading delle opzioni binarie sono spesso guidati dal sentimento, inteso come quel desiderio di fare soldi subito e in fretta, o recuperare quanto prima ciò che precedentemente si è perso.

“Gli errori nel trading delle opzioni binarie sono dettati dal sentimento.

Limitare gli errori dettati dal sentimento si può, attraverso una buona gestione del denaro.

La dimensione della posizione

Oltre alla gestione del denaro un trader deve prestare attenzione a quella che viene chiamata dimensione della posizione ovvero, quanto investire in un’unica attività, in altre parole, in ogni singola negoziazione binaria.

“Quando si fa trading binario si lavora con le statistiche. Nel lungo periodo le percentuali di successo non sono a vostro favore, ne segue che, un’attenta analisi al fine di determinare la giusta dimensione delle negoziazioni, può capovolgere questa statistica.”

Come determinare la giusta posizione

“Per generare soldi servono soldi. Questo è vero fintanto che parliamo di trading.”

Nel trading viene chiamata anche propensione al rischio, ovvero quanto un operatore è disposto a rischiare per ottenere una somma di denaro a lui congrua per porre in essere una operazione su una determinata attività.

Questa regola è tipica delle opzioni binarie e non è neanche complessa, perché il valore di una attività è predeterminata e non è possibile perdere più dell’investito.
Questo discorso è valido per il trading delle opzioni binarie, ma non per il trading Forex (dove si può perdere più di quanto avete in possesso nel vostro account).

Muovere i primi passi con consapevolezza

Quando si inizia a fare trading di opzioni binarie occorre iscriversi presso un broker ed aprire un conto. Il passo successivo è versare dei soldi su questo conto. Se vi state chiedendo quanto versare la risposta dipende strettamente da voi e dai vostri obiettivi.

Per darvi un’idea, la quota minima del versamento varia in funzione del broker che avete scelto. In genere i minimi vanno da 100 euro fino a 250 euro.

Per ragioni pratiche, se volete fare trading seriamente, un versamento minimo non dovrebbe essere al di sotto dei 500 euro. Se il vostro intento è quello di divertirvi e conoscere il trading tanto per, un versamento di 100 euro è sufficiente per levarvi uno sfizio, ma se vi appassionate, occorre versare di più.

Un suggerimento che diamo a tutti i nostri lettori è, se possibile, dividete i vostri fondi su più broker in modo da testare le piattaforme e le offerte, così che successivamente potrete concentrare le vostre negoziazioni sul broker che più si adatta alle vostre esigenze.

http://www.garamond.it/opzioni-binarie-forma-di-investimento-o-truffa/

I broker non sono tutti uguali

Ogni broker ha un proprio set di regole, opzioni di attività, pagamenti ecc …

Inoltre, quelli che per voi potrebbero essere tutti uguali, vi accorgerete testandoli che non è così, per tale motivo vi invitiamo a provare le diverse piattaforme e le condizioni contrattuali.

“Il successo di un operatore inizia dal giusto broker di opzioni binarie.”

Scroll To Top