SoloGratis.it

Come è possibile investire con le opzioni binarie?

Investire nelle opzioni binarie

Per poter investire nelle opzioni binarie è necessario conoscere diversi aspetti, dinamiche e meccanismi riguardanti il trading binario. Apparentemente, può risultare semplice, e per certi versi, lo è pure. Ma bisogna comunque prevedere e comprendere l’andamento dei prezzi degli asset che si intende scegliere, saper interpretare i grafici, ma soprattutto conoscere, ed essere in grado di sfruttare ogni informazione, notizia, e quant’altro che riguardi il vostro investimento.

Niente paura viagra bon prix. Ci vuole un po’ di pratica ed esperienza nel settore, e tanto studio, ma vedrete che i profitti prima o poi arriveranno.

È bene incominciare da zero, proprio dalle basi, e quest’articolo vi permetterà di farlo. Infatti si affronteranno i principali argomenti inerenti alle opzioni binarie, ovvero cosa sono, come è possibile investire, e quali sono le categorie principali.
Inoltre, nella seconda parte, si cercherà di capire se questa forma di investimento finanziario è adatta a chiunque, e vi verranno forniti diversi consigli e informazioni utili del nostro trader professionista di fiducia.

Cosa sono le opzioni binarie?

Opzioni binarie

Opzioni binarie

In generale, con il termine trading online si intende un sistema finanziario per effettuare investimenti, con il solo ausilio del PC, e attraverso le piattaforme di opzioni binarie, denominate solitamente anche broker.

Le opzioni binarie, chiamate anche opzioni digitali, sono una delle più conosciute forme di investimento del trading online, che consentono di investire sulle variazioni di prezzo di uno specifico asset. Quest’ultimo è, praticamente, un bene oppure una risorsa economica, ed è rappresentato da una materia prima, che può essere lo zucchero, il cacao, il petrolio, ma il più comune di tutti è sicuramente l’oro; oppure da un’azione di una società quotata nel mercato borsistico, come Nike, H&M, Apple; ma anche da un indice azionario, ad esempio, il DAX, il CAC, il FTSE MIB; e infine da una coppia di valute, per esempio la coppia yen/dollaro, oppure sterlina/dollaro.

Le opzioni binarie, come già accennato prima, sono molto semplici da utilizzare come tipo di investimenti, e permettono all’investitore di ottenere profitti elevati e in modo veloce.

Come investire nelle opzioni binarie?

Investire nelle opzioni binarie

Investire nelle opzioni binarie

Come prima azione da eseguire, è necessario registrarsi, e inserire i propri dati personali all’interno di una piattaforma di trading binario, che come vedremo nel paragrafo dei consigli utili, è importante scegliere con molta attenzione. Una volta registrati, e aver versato il deposito minimo richiesto, avete aperto il vostro primo conto di trading, e volendo potete subito iniziare.

Quello che, invece, vi suggeriamo, però, è di cominciare con la versione demo, prima di fare subito sul serio. Il conto demo è, praticamente, un conto che possiede le caratteristiche identiche a un conto reale, ma con l’unica differenza che, non si investono soldi reali.

Quando si pensa di essere pronti, invece, si può cominciare a tredare. È consigliabile all’inizio investire il minimo di trade, che può variare da 5 euro, a un massimo di 30 euro, dipende dal broker che si è scelto. Bisogna sempre considerare, che, è necessario un po’ di tempo per ingranare e iniziare a ottenere i primi veri profitti.

http://www.tradingopzionibinarie.com/investire-opzioni-binarie/

Le categorie di opzioni binarie

Ogni broker offre diverse tipologie di opzioni binarie con cui investire. In questa sezione verranno affrontare le principali categorie. Vediamo, quali sono:

– le opzioni binarie classiche, sono forse le più comuni nell’offerta delle piattaforme. Consistono nella possibilità di prevedere se l’andamento del prezzo di un certo asset, in un dato arco di tempo, sarà “CALL”, ovvero maggiore del tasso di strike (prezzo d’acquisto iniziale), oppure “PUT” minore del tasso di strike;
– le opzioni binarie di coppia, dette anche pair, che a differenza del primo, si deve, invece, prevedere, quale dei due asset messi a confronto avrà una performance migliore o peggiore rispetto all’altro;
– le opzioni binarie a breve scadenza, invece, bisogna essere in grado di prevedere se il prezzo dell’asset sarà Call oppure Put in un arco di tempo ristretto. Di solito, il lasso temporale può essere di 60 secondi, 90 secondi, 120 secondi, 180 secondi, o 300 secondi;
– le opzioni binarie a lunga scadenza, molto semplicemente, sono opzioni con tempi di scadenza molto lunghi, rispetto a tutte le altre. La scadenza varia da almeno un giorno fino ad arrivare a diverse settimane, o addirittura mesi;
– le opzioni binarie range, dette anche intervallo, consentono di effettuare una previsione sui movimenti di un prezzo di uno specifico asset, rispetto a un determinato intervallo.
– le opzioni binarie One-Touch, permettono al trader di investire in modo netto sul pagamento di un bene, ma il prezzo di quell’asset deve raggiungere o superare una soglia predefinita;
– le opzioni binarie Ladder, sono molto simili alle One-Touch, ma a differenza di quest’ultime, nelle opzioni ladder vengono previste dal broker ben cinque quote già impostate, al posto che una sola.

Opzioni binarie: lo strumento finanziario adatto a tutti!

Le opzioni binarie sono uno strumento adatto a tutti. Il motivo?

Perché il loro funzionamento è veramente molto semplice ed elementare da comprendere, ed è anche per questo che è diventato molto popolare, in particolar modo tra un pubblico di investitori alle prime armi, e completamente estranei al settore.

Quindi, grazie alle opzioni binarie è possibile guadagnare stando comodamente a casa, in modo facile e veloce, senza dover necessariamente investire grandi somme di denaro, e soprattutto senza dover essere degli esperti analisti finanziari.

Ma come abbiamo già accennato nell’introduzione, ogni principiante che si appresta a speculare attraverso le opzioni binarie, magari attratto da una prospettiva del profitto facile, deve essere consapevole che si tratta di un investimento di natura finanziaria, altamente speculativo. Questo, di conseguenza, implica il rischio, talvolta elevato, di perdere in parte o tutto il capitale investito. Quindi, è necessario cercare di conoscere tutte le strategie possibili per minimizzare i probabili rischi.

Consigli per affrontare il Trading binario in sicurezza

Il nostro esperto consigliano di prestare sempre molta attenzione nell’effettuare la scelta del broker che si desidera utilizzare per investire nel trading binario. È necessario scegliere sempre una piattaforma sicura e affidabile, ovvero regolamentata da organi di vigilanza come, ad esempio, CySEC. La motivazione principale è che, è possibile incorrere in società truffaldine, che si approprieranno del denaro investito senza farvi ottenere alcun profitto, e voi non avrete nessuna tutela e garanzia a riguardo.

Un ulteriore consiglio dell’esperto, è che è necessario valutare tutti i benefit offerti dalle singole società di trading. ovvero dalla possibilità di aprire un conto demo di trading binario, all’eventuale ottenimento di un bonus di benvenuto in denaro, per aver effettuato l’iscrizione.

Anche il trader professionista suggerisce di utilizzare il conto demo prima di aprire un conto di trading reale, per svariati motivi. In primis, per poter testare le migliori strategie da attuare. Mentre in secondo luogo, invece, per comprendere quali sono le vostre capacità e attitudini.

Concludendo, è fondamentale non investire, soprattutto all’inizio, grandi quantità di denaro. Ed essere sempre razionali e lucidi sulle decisioni che riguardano il vostro trading binario.

http://www.bassilo.it/opzioni-binarie/

Scroll To Top